MOZZARELLA

La mozzarella è la regina delle paste filate, un formaggio fresco di lunga tradizione e tipico del sud Italia il cui clima caldo rende possibile la rapida acidificazione del latte e la relativa coagulazione necessari per la sua produzione. La mozzarella della Masseria Riccardi si caratterizza per la consistenza morbida e il gusto rotondo che fa sentire il sapore di latte fresco appena munto, rendendola inimitabile.

Dal nodino di mozzarella al fiordilatte, la mozzarella conosce tante varianti che, seguendo la fantasia del casaro, arricchiscono qualsiasi tavola.

BURRATA

Gioiello della sapiente arte casearia la burrata è il prodotto preferito dai veri intenditori. Un sacchetto di pasta filata, foggiato dalle mani esperte del casaro della Masseria, viene riempito di delicata panna di giornata e di “sfilacci” della stessa pasta filata che insieme formano la stracciatella. L’aroma con piacevoli sentori di latte fresco, burro e panna, con note dolci, sapide e acide ben in equilibrio, ne fanno un prodotto unico ed eccezionale.

SCAMORZA

Dalle origini molto antiche, il nome scamorza deriva dal verbo “scamozzare” che significa togliere una parte. La scamorza della Masseria Riccardi si contraddistingue per la robustezza del suo corpo esterno e per la delicatezza e “lattosità” del corpo interno. Una volta spezzata, la pasta filata viene plasmata con le mani che le danno la sua caratteristica forma a pera. Tra le forme più originali e amate, soprattutto dai bambini, c’è il maialino e gli altri animali della fattoria, ideali per animare tavola e palato.

TRECCIA

Della stessa pasta della scamorza ma dall’impasto più consistente e compatto, frutto di una più lunga lavorazione, la treccia è la pasta filata che garantisce maggiore filatura, ideale per le tante prelibatezze e ricette della dieta mediterranea.

MANTECA

Formaggio tipico dell’areale meridionale che nasce per conservare il cuore di burro in un impasto di scamorza stagionata. Dal colore bianco, passa al giallo paglierino con la maturazione. È ideale sia per la cucina che per la tavola, dove si apprezza il particolare sapore conferito al burro dalle paste filate della Masseria Riccardi che, grazie alla lavorazione del latte a crudo e alla genuinità dei foraggi aziendali, garantiscono un gusto unico ed aromatico.

RICOTTA FRESCA

La Masseria Riccardi produce la ricotta fresca seguendo la lavorazione tradizionale per mantenere inalterata la naturalezza e la leggerezza del suo sapore. La ricotta affiora lentamente dal siero di latte lavorato e viene raccolta nelle fuscelle che le danno la tipica forma a cono. Il casaro della Masseria Riccardi realizza la versione con panna fresca, dal gusto morbido e cremoso, ideale anche come dessert in combinata con miele e marmellate, e quella senza panna, per mantenere quelle caratteristiche organolettiche che la rendono un alimento magro dalle qualità proteiche elevate ma ideale nei regimi alimentari ipocalorici.

PRIMO SALE

Formaggio fresco che si ricava dalla primissima lavorazione del formaggio, dal gusto dolce e delicatamente acidulo a bassissimo contenuto di sale. È ideale per le diete ipocaloriche e per accompagnare ogni fantasia di verdure. Nella versione leggermente stagionata ha un gusto più deciso e piacevolmente stracchinato.

CACIOCAVALLO PATRUN ALFONSO

Il Caciocavallo “Patrun Alfonso” è un formaggio dalle origini antiche, il cui nome potrebbe derivare dall’usanza di legare le forme a coppie e di metterle a stagionare appese a “cavallo” di una trave. Dopo la D.O.P. europea c’è l’obbligo di produrre questo formaggio esclusivamente con latte intero crudo, procedimento tipico della lavorazione del caseificio Masseria Riccardi da sempre, sia nella forma a sfera che a pera. A seconda del tempo di stagionatura che va dai 30 ai 180 giorni questo formaggio acquista un sapore sempre più deciso ma comunque delicato, proprio come il tocco del mastro casaro. Le forme vengono poi marchiate con un antico marchio a ferro, raffigurante le inziali “A R”, appartenuto al nonno “Patrun Alfonso”.

CACIOTTA GIULIETTA

Alla mascotte della famiglia è dedicato questo formaggio a pasta semidura che nasce dalla ricetta del formaggio italico con varianti speciali e tipiche dell’areale lucano e l’aggiunta di erbe aromatiche e produzioni tipiche. L’impasto è di colore paglierino che deriva dai foraggi di produzione propria di cui si alimentano le vacche. Il gusto dolce e delicato lo rende adatto a tutti i palati, soprattutto in compagnia di un tagliere di salumi e di un buon vino rosso.